Le nuove tecnologie sono viste, dai docenti dell’istituto, come un modo di affrontare la didattica in maniera cooperativa e collaborativa. L’uso del laboratorio che si può spostare nelle varie aule, a seconda delle necessità, utilizzando i video proiettori interattivi non installati in pianta stabile, è fondamentale per questa metodologia di fare scuola che è caratteristica del nostro istituto da sempre. Infatti, si elimina del tutto la separazione del concetto di classe da quello di aula, strategia da noi già attuata con la rotazione delle classi nelle aule, e anche lo stretto legame tra la didattica, le strutture  e gli strumenti che si impiegano. Il nostro motto “Imparare a imparare” ci ha da sempre contraddistinto nel territorio come scuola sperimentale e di tipo laboratoriale e la nuova sfida della cittadinanza attiva, relativa all’Unione Europea, necessita sempre più di saper usare e gestire in maniera corretta le nuove tecnologie. Il progetto è, inoltre, finalizzato all'accesso degli studenti ai servizi e contenuti digitali, secondo soluzioni destinate a incrementare l'inserimento e la personalizzazione del processo insegnamento-apprendimento soprattutto a vantaggio degli alunni che evidenziano  difficoltà di apprendimento di vario genere. Grazie all’incremento delle dotazioni tecnologiche degli uffici di segreteria, si potenzieranno  le attrezzature e le famiglie saranno assistite a distanza con numerosi servizi, alcuni fruibili attraverso una visibilità comune (pubblica) altri attraverso una visione individuale (password-nome utente), come le giustificazioni on-line.

Referente: prof.ssa Paola Pucci

Albo on line

albo on line

 
Go to top